• VIAGGIA CON NOI

GOLE DELL’ALCANTARA - TREKKING SULL’ETNA E TORRENTISMO SUGLI IBLEI con STARTREKK

10 Agosto 2021 al 16 Agosto 2021


Descrizione

Dal 10 al 16 Agosto 2021  GOLE DELL’ALCANTARA - TREKKING SULL’ETNA E TORRENTISMO SUGLI IBLEI.

Sette giorni per vivere l’Etna a 360 gradi, percorreremo tracciati che ci permetteranno di apprezzare il meglio del vulcano. La modalità itinerante è la scelta che ci darà la possibilità di sfruttare gli orari privilegiati in montagna come l’alba e di immergerci nei diversi ambienti che attraverseremo.

La nostra avventura inizia il primo giorno con l’escursione alle GOLE DELL’ALCANTARA, per osservare da vicino gli spettacolari colonnati basaltici e rinfrescarci nelle acque fredde del fiume. Il secondo giorno con l’ascesa ai Crateri Sommitali, partendo da Piano Provenzana (versante nord), dopo ci sposteremo verso Nord-Ovest, passando da Grotta del Gelo fino al Rifugio la Nave. Il giorno seguente dal Rifugio la Nave cammineremo lungo la Pista Altamontana, versante Sud, fino al Rifugio Sapienza. L’ultimo giorno di trekking sull’Etna risaliremo dal Rifugio Sapienza fino al cratere Piano del Lago, (2670 mt) per poi ridiscendere dai Canaloni della Montagnola, attraversare un tratto della Valle del Bove e arrivare a Piano del Vescovo.

Terminata l’escursione ci trasferiremo per gli ultimi 2 giorni sugli Iblei, in giornata arriveremo agli alloggi preso un Agriturismo nei pressi di Palazzolo Acreide (SR). Il programma di questi giorni comprende due escursioni di trekking in acqua, (camminando e risalendo il fiume e nuotando in piccoli tratti). La serata di ferragosto si prospetta con una atmosfera di relax mentre trascorre la cena e uno spettacolo tradizionale siciliano. La proposta è particolare in quanto avremo modo di apprezzare quanto offre la zona degli Iblei, tratta per l’indiscussa suggestione e bellezza naturale, per i magnifici intrecci di acqua e roccia, per la storia narrata dalle testimonianze di insediamenti siculi e bizantini e la necropoli, coronata con sapori unici e racconti e musica siciliane.

COSTO:
580,00 euro a persona.

il costo comprende:
- servizio di guida,
- organizzazione escursioni,
- tessera Associazione Startrekk compreso di assicurazione viaggio,
- pernottamento 2 notti in Rifugio custodito, 1 notte in Rifugio non custodito, 1 notte in Hotel e 2 in Agriturismo,
- serata siciliana con canti popolari.
- n.5 cene e colazioni in ristoranti
- n.1 cena e colazione a sacco in Rifugio e pranzo di tutti i giorni.

Se non sarà possibile per motivi di sicurezzasalire il primo giorno ai Crateri Sommitali sarà proposta, come alternativa, un’altra escursione tra 1500/2000 metri di quota.

I costi non comprendono:

- spese viaggio di a/r per raggiungere il luogo di ritrovo e fine viaggio
- pranzo al sacco del primo giorno.
- trasferimento dall’Etna a Pantalica e spese extra non specificate.
- Supplemento di camera singola € 20,00 a notte salvo disponibilità.

PRENOTAZIONI:
La vostra prenotazione al viaggio avviene direttamente dal sito www.startrekk.it  

Al momento dell’iscrizione vi verrà chiesto un acconto di 180,00 euro da versare sull’iban: IT61Z0306967684510724312088 intestato a Startrekk.

Saldo: 400,00 euro entro il 30 Luglio, stesse modalità.

APPUNTAMENTO:
Martedì 10 Agosto alle ore 10:00 al Rifugio Clan dei Ragazzi. (Etna). Ecco il link per la posizione Google. (Possibilità di organizzare viaggio condiviso da Roma)

https://maps.app.goo.gl/bR7HuWxYPZp2TNEu6

Fine viaggio: lunedì 16 Agosto alle ore 17:30, Palazzolo Acreide.
Ore di cammino giornaliere: dalle 4 alle 8.
Notti: si dorme in Rifugio custodito e non, Hotel e Agriturismo.
Pasti: pranzi al sacco e ristorante. Si consiglia di portare frutta secca e cioccolate fondente.
Punti forti: aspetto geologico, paesaggi lunari, colate, crateri sommitali, Valle del Bove, aspetti naturalistico, storia, archeologia e gastronomia del luogo.
Trekking: itinerante/stanziale.
Consigli: zaino con capienza di 50 litri che non supera per le donne 8 kg e 10 kg per gli uomini.
Durata: 7 giorni /6 notti.

Prenotazione entro: 30 Luglio 2021, salvo disponibilità.

Difficoltà: impegnativa, bisogna essere in buono stato fisico.

Attrezzatura necessaria: abbigliamento da trekking, scarpe da trekking, pantaloni lunghi, cappellino, crema solare, occhiali da sole, bastoncini, torcia, ciabatte da doccia, k-way, maglione, giacca impermeabile, borraccia per l’acqua, sacco a pelo invernale, stoino, costume da bagno, scarpe da scoglio da camminare nel fiume, si consiglia la muta per chi soffre l’acqua fredda e il necessario per la pulizia personale.

Note su Sanità: Ciascun partecipante dovrà provvedere a portare con sé mascherine e igienizzanti per le mani, e dovrà rispettare ogni indicazione ed ulteriore informazioni utili sul Covid-19 che invieremo tramite email una settimana prima della partenza.

Note: l’escursione potrà subire variazioni, a causa di eventi naturali non prevedibili ed in tale caso, se possibile, verrà effettuato un percorso alternativo.

Guida e organizzazione escursione: Salvatore Marletta, contatto 3334987946

Email: info@ciaotrekking.com – www.ciaotrekking.com

Guida Startrekk: Pierluigi Picconi, contatto 3475077183

Email: pierluigi.picconi@startrekk.it – www.startrekk.it

PROGRAMMA:

MARTEDI’ 10 Agosto: Gole dell’Alcantara
Appuntamento con il gruppo 10 Agosto alle ore 10:00 al Rifugio Clan dei Ragazzi. (Etna). Ecco il link da cliccarci per la posizione Google.

https://maps.app.goo.gl/bR7HuWxYPZp2TNEu6

Saluti di benvenuti e sistemazione nelle proprie stanze. Briefing presentazione viaggio.
Ore 11.30 partenza per le Gole dell’Alcantara, in località Motta Camastra. La bellezza di queste Gole dalle pareti create da colate di lava basaltica, è nota a tutti. La "freschezza" delle sue acque invece...vi stupiràcena.

Faremo un’escursione sul versante destro del fiume, prima di visitare le Gole, per finire poi all’interno delle Gole stesse, approfittando di un meritato rinfresco.
Nel tardo pomeriggio, rietro al Rifugio, cena e pernotto.

MERCOLEDI’ 11 Agosto: Crateri sommitali
I Crateri Sommitali, rappresentano per l’escursionista una delle più ambite mete sull’Etna, offrendo a chi li raggiunge uno degli spettacoli di natura più suggestivi d’Europa. Il paesaggio dell’Etna offre l’opportunità di vedere la costa Ionica e quella Tirrena, le montagne dell’Aspromonte, le isole Eolie e il territorio di una buona parte della Sicilia. La nostra avventura inizia con la salita dal ristorante Monte Conca (1810 m.), su terreno sabbioso e a seguire su pista passando vicino l’Osservatorio Vulcanologico, Pizzi Deneri (2910 mt.),dopo passeremo Punta Lucia e in fine la nostra meta, i Crateri Sommitali. Il tempo di ammirare questo spettacolo unico che ci offre la natura riprenderemo la discesa per un canalone sabbioso in direzione del cratere “M. Frumento delle Concazze”, concludendo la discesa al punto di partenza. Ore 20:00 cena e pernotto.

Difficoltà: impegnativa
Durata: ore 8
Quota di partenza m.1810; quota massima m. 3350

GIOVEDI’ 12 Agosto: Piano Provenzana – Grotta del Gelo – Rifugio la Nave
Questo percorso permette di attraversare scenari caratteristici dell’Etna, boschi, rifugi, colate, dagale, e valloni sino alla Grotta del Gelo (2040 m.). Questa grotta è l’unico e particolarissimo ghiacciaio perenne della Sicilia. Da Piano Provenzana, saliremo prima su pista e poi per un sentiero che attraversa la colata del 2002, ci dirigeremo verso il Rifugio Timpa Rossa. Da qui devieremo verso la grotta del Gelo, passando vicino alle lave cordate. Da , attraversando dagale e boschi di faggio arriveremo alla meta di questo giorno, il Rifugio La Nave. In serata si cena a sacco e si pernotta nel rifugio.  

Difficoltà: impegnativa
Durata: ore 7
Quota di partenza m.1780; quota massima m. 2045, quota d’arrivo m. 1450

VENERDI’ 13 Agosto: Rifugio La Nave - Piano Vettore - Rifugio Sapienza
Riprenderemo il nostro cammino attraverso un sentiero laterale al Rifugio Maletto, a seguire prenderemo il sentiero Monte Guardirazzi tra boschi di faggi e colate fino a riprendere la Pista Altomontana sopra il Rifugio Monte Scavo. Lungo la Pista Altomontana passeremo dal Rifugio Poggio la Caccia e Galvarina seguendo la pista fino a Piano Vettore. Da lì risaliremmo fino alla meta del giorno, il Rifugio Sapienza. Questa sera dopo due giorni di cammino intenso e di bivacco, ci aspetta un bel riposo in albergo riacquistando alcuni confort.  

Difficoltà: impegnativa
Durata: ore 7
Quota di partenza m.1450; quota massima m.1920, quota d’arrivo m.1880

SABATO 14 Agosto: Rifugio Sapienza – Cratere Piano del Lago – Valle del Bove – Piano del Vescovo
Dal Rifugio Sapienza (1880 m.) potremmo scegliere, o prendere la funivia o salire a piedi per raggiungere la Montagnola (quota 2540 m.). Davanti a noi ammireremo il versante sud del Vulcano e soprattutto la maestosità del cratere Sudest, il cratere più attivo negli ultimi 8 anni. Da qui incominceremmo la discesa, attraverso i canaloni che in alcuni tratti possono scendersi “di corsa, sfidando la gravità”. Arriveremo alla Valle del Bove un’immensa superficie di lava e cammineremo lungo un sentiero che costeggia pareti e colate che ci porterà fino al Canalone dei Faggi lungo il quale saliremmo fuori la valle fino alla sella del Salifizio; da lì riscenderemo fino al Piano del Vescovo. Terminata l’escursione con le auto e pulmino ci trasferiremo sugli Iblei in un Agriturismo nei pressi di Palazzolo Acreide. Arrivatiti in Agriturismo e dopo la sistemazione nelle varie stanze, sarà possibile per chi lo desidera farsi un bagno in piscina. In serata cena e a seguire “SERATA SICILIANA CON CANTI POPOLARI”.

Difficoltà: impegnativa
Durata: ore 6
Quota di partenza m.1880; quota massima 2670 m., quota d’arrivo 1400 m.

DOMENICA 15 Agosto – Torrente Calcinara (Pantalica).
La risalita incomincia ove le limpide acque del torrente Calcinara affluiscono nel fiume Anapo. Il corso del torrente ha una profondità media di 80 cm e consente un percorso di trekking acquatico in cui, talvolta, è necessario saper nuotare per la presenza di marmitte profonde 2/3 m. Piccole cascate, facilmente sormontabili, aumentano l’ossigenazione e consentono la vita a straordinari indicatori ecologici come il granchio di fiume e la trota. La caratteristica vegetazione arricchisce di odori e colori questo inimitabile spettacolo naturale. Il percorso offre un’ulteriore emozione quando consente di entrare nell’acquedotto Galermi.

Caratteristiche tappa: ore di cammino: 4 - dislivello 100 m. in salita.
Pranzo: a sacco.
Percorso ad anello: ad anello, sentiero, letto del torrente.
Difficoltà: media.

LUNEDI’ 16 Agosto – Cava Grande del Cassibile.
Oggi Il tavolato calcareo Ibleo è fittamente inciso da profonde valli, dei veri e propri canyon, che si chiamano “cave” e fra le più interessanti spettacolari c’è sicuramente la Cava Grande del Cassibile. In tutti gli Iblei, probabilmente, non vi è un altro ambiente di così drammatica e selvaggia bellezza naturale. Pareti a strapiombo, a tratti coperte da vegetazione incontaminata; a tratti rocciose, e l’agglomerato dei "Dieri" (reperti abitativi preistorici) a fare da protagonista. Ed in fondo alla cava il fiume Cassibile, alimentato da tante piccole sorgenti lungo tutto il percorso, fatto di cascatelle e ed ampi slarghi adatti alla balneazione, un ambiente inusuale per la Sicilia. Il nostro percorso, si snoda in questo scenario ed include la risalita del fiume in acqua per circa due chilometri.

Caratteristiche tappa:
ore di cammino 6 h circa (compreso soste-bagno), dislivello in salita 250 m.
Pranzo: a sacco.
Percorso: sentiero in zone impervie a volte non tracciato con presenza di rovi, letto del torrente.
Difficoltà: media.

Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento.

Evento in collaborazione con CIAO TREKKING di Salvatore Marletta Guida GAE www.ciaotrekking.com


Back to top