• VIAGGIA CON NOI

IL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO con STARTREKK

07 Luglio 2021 al 11 Luglio 2021


Descrizione

 Dal 07 al 11 Luglio 2021 – RAFTING – CANYONING E TREKKING SUL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO - Calabria
Cinque giorni nel Parco Nazionale del Pollino con un itinerario dove potersi mettere alla prova in bellissimi trekking, provando l’adrenalina del rafting e del canyoning. Le escursioni ci porteranno in luoghi di sterminata bellezza naturale e paesaggi che spaziano dal Tirreno allo Ionio.
Si dormirà tre notti in una struttura immersa nel verde del Parco del Pollino e l’ultima notte in un campo tendato con servizi, accanto la riva del Fiume Lao. I trekking permetteranno di godersi il Parco Nazionale del Pollino ed i suoi panorami su cui spiccano gli esemplari di pino loricato. Nel nostro viaggio sarà compreso un adrenalinico Canyoning sul Fiume "La Vrisa” e il rafting sul Fiume Lao nella terra lucana, un modo sicuramente alternativo e divertente per immergersi nella natura.

COSTI: 480,00 euro

I costi comprendono:
servizio di guida, organizzazione escursioni, tessera Associazione Startrekk compreso di assicurazione viaggio, pernottamenti in Rifugio 3* con sistemazione camere doppie e triple, l’ultima notte in un campo tendato con servizi accanto la riva del Fiume Lao. Cene e colazioni dalla sera del primo giorno fino alla mattina dell’ultimo, pranzi a sacco di tutti i giorni, attrezzatura di casco e muta per il Canyoning e Rafting con assistenza di personale qualificato.

I costi non comprendono:
spesa viaggio auto di a/r per raggiungere il luogo di ritrovo e spese extra non specificate.

PRENOTAZIONI:
direttamente dal sito www.startrekk.it

Al momento dell’iscrizione verrà richiesto un acconto di 150,00 euro da versare sull’iban: IT61Z0306967684510724312088 intestato a Startrekk.
Il Saldo di 330,00 euro entro il 25 Giugno, stesse modalità.

DATI TECNICI:
Fine viaggio: domenica 11 Luglio ore 15:00Campicello.
Viaggio: auto propria.
Difficoltà: impegnativa.
Ore di cammino giornaliere: dalle 5 alle 7.
Trekking: stanziale con zaino leggero.
Notti: si dorme 3 notti in Rifugio 3* e 1 notte in campo tendato.
Punti forti: natura, paesaggi, Rafting, Canyoning, storia, pino Loricato, enogastronomia.

ATTREZZATURA NECESSARIA: abbigliamento da trekking, zainetto, scarpe e calze da trekking, cappellino, bastoncini, giacca impermeabile, maglione, sacco a pelo, coprizaino, crema solare, k-way, guanti, torcia, 1,5 litri d’acqua, ciabatte da doccia, e il necessario per la pulizia personale. Per il Rafting e Canyoning, scarpe da ginnastica che si possono bagnare e costume da bagno.

Prenotazione entro: 25 Giugno 2021, naturalmente se vi saranno ancora posti disponibile.

Note su Sanità: Ciascun partecipante dovrà provvedere a portare con sé mascherine e igienizzanti per le mani, e dovrà rispettare ogni indicazione ed ulteriore informazioni utili sul Covid-19 che invieremo tramite email una settimana prima della partenza.

APPUNTAMENTI:
Ritrovo: mercoledì 07 Luglio ore 14:00, all’uscita dell’autostrada A3 – RC/SA località Frascineto (Cosenza), dopo l’uscita dell’Autostrada direzione Cività, a 200 metri a destra al Rifornimento Esso. Ecco il link per la posizione Google.
https://maps.app.goo.gl/3b34kAzx3nYKAHs97

Note: l’escursione potrà subire variazioni, a causa di eventi naturali non prevedibili ed in tale caso, se possibile, verrà effettuato un percorso alternativo.

PROGRAMMA:
Mercoledì 07 Luglio. Ponte del Diavolo, Gole del Raganello e visita Civita.
Civita (in albanese Çifti), detta anche il paese del Ponte del Diavolo, è un comune collinare del Nord- Est della Calabria, porta di accesso privilegiata al Parco Nazionale del Pollino. Civita è un centro turistico noto per le sue bellezze naturali (Canyon del Raganello, Pietra del Demanio, Parco del Pollino), le sue caratteristiche socio-culturali, del Museo Etnico Arbëresh nel centro del paese e l’Eco museo delle Gole del Raganello. Il paese è stato fondato nel secolo XV, sulle rovine di un precedente sito distrutto da un terremoto, CASTRUM SANCTI SALVATORIIS, da albanesi fuggiti in seguito all’occupazione turco-ottomana; è ancora correntemente parlata la lingua degli avi, infatti i civitesi fanno parte di una minoranza etnica riconosciuta e tutelata dallo stato italiano: gli Arbëreshë. Il nostro programma pomeridiano a Civita comprende un’escursione di 3 ore circa tra il centro urbano, l’Ostello costruito nella parte Est del paese a ridosso delle Gole del Fiume Raganello, un luogo panoramico dove si può ammirare la straordinaria bellezza delle Gole e di fronte la Pietra del Demanio, la sua parete scende in verticale più di 500 metri dalla cima al letto del Fiume. Dall’Ostello, percorreremo in discesa un sentiero che ci porterà al Ponte del Diavolo, principale attrazione di Civita e simbolo del Parco Nazionale del Pollino. Di ritorno nel centro urbano visiteremo il Museo socio-culturali Etnico Arbëresh e l’Eco museo delle Gole del Raganello.

Giovedì 08 Luglio – Parco del Pollino - Monte Manfriana (m. 1981)
La tappa si snoda su di un itinerario che comprende il territorio di due comuni d’origine albanese, quello di Civita e Frascineto. Si parte da Colle Marcione nei pressi del rifugio omonimo, a quota 1227 metri. Si snoda in gran parte, prima di salire sulla panoramica cresta, all’interno di una delle più belle foreste del Parco Nazionale del Pollino: la Fagosa. Poco dopo si arriva alla nostra meta finale in cima del Monte Manfriana.
Percorso ad anello: sentiero tracciato e pista forestale
Dislivello: 750 m. circa in salita e in discesa
Difficoltà: impegnativa.

Venerdì 09 Luglio – Parco del Pollino – Monte Pollino (m. 2248)
Escursione impegnativa ma molto bella, naturalistica e panoramica; in cima a Monte Pollino, se la visibilità consente, la vista spazia dal mar Tirreno allo Ionio. La particolarità di questo luogo, simbolo del Parco, è il “Pino Loricato” che vegeta imponente sulle impervie rocce. Il percorso inizia dal Colle dell’Impiso, passa per Piano Gaudalino, il M. Pollino, la sella Dolcedorme sino ai Piani di Pollino. Percorso ad anello: sentiero tracciato e non, pista forestale.
Dislivello: 850 m. circa in salita e in discesa.
Difficoltà: impegnativa.

Sabato 10 Luglio – Laino Borgo – Campicello -Rafting fiume Lao.
Dopo colazione ci trasferiremo a Laino Borgo, da qui fino a pranzo, faremo una breve escursione visitando Laino Castello Vecchio. Dopo pranzo ci prepareremo per l’attività di rafting sul fiume Lao assistiti dalle guide locali, faremo un briefing sull’attività e poi inizieremo lungo il corso del fiume attraversando e ammirando cascate e muri di roccia circondanti. Il percorso è di 18 Km circa, la meta finale è Campicello, dove all’arrivo preso il Lao Rivercamp, luogo per il campamento tendato e i ristori.
Percorso: da Laino Borgo a Campicello.
Lunghezza percorso: 18 Km circa.
Difficoltà: impegnativa.

Domenica 11 Luglio - Canyoning sul Fiume “La Vrisa”.
Dopo colazione ci prepareremo per questa nuova avventura sul fiume La Vrisa; i nostri amici di Lao Rafting, ci forniranno l’attrezzatura per l’attività di Canyoning di circa 3 ore. Concluderemo l’avventura nel Parco del Polino in relax con un pranzo e brindisi finale.
Alle ore 15:00 circa rientreremo a casa.

ACCOMPAGNATORI:
Guida e organizzazione escursione:
GAE Salvatore Marletta, contatto 3334987946
Email: info@ciaotrekking.comwww.ciaotrekking.com

AEV Pierluigi Picconi, contatto 3475077183 Email: pierluigi.picconi@startrekk.itwww.startrekk.it

Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento.


Back to top