• VIAGGIA CON NOI

L’ALTAVIA 2 DELLE DOLOMITI (BIS) con STARTREKK

28 Agosto 2021 al 04 Settembre 2021


Descrizione

L’evento Altavia2 di luglio è stato pubblicato quando avevamo già quasi raggiunto il numero massimo di partecipanti. Per dare a tutti gli appassionati l’opportunità di vivere questa magica esperienza bissiamo perciò con questa nuova data!!!

______________________

ANCHE QUEST’ANNO STARTREKK VI PROPONE UNA DELLE PIU’ BELLEESPERIENZE DI MONTAGNA, UN PERCORSO ITINERANTE SULLE DOLOMITI DA RIFUGIO A RIFUGIO … L’ALTAVIA NUMERO 2

L’Altavia delle Dolomiti n. 2 si snoda dalla Valle Isarco (estremo margine nord occidentale delle Dolomiti dove si estende la millenaria città storica di Bressanone in Provincia di Bolzano) a Feltre, in Provincia di Belluno
I gruppi attraversati in queste splendide ed avventurose tappe sono fra i più classici delle Dolomiti; alcuni appaiono abbastanza addomesticati e con le linee morbide ed accattivanti, altri sono oltremodo dignitosi, arroganti e severi come vecchi manieri medioevali. Del primo manipolo fanno parte il Sottogruppo della Plóse e i Gruppi della Pùtia, delle Odle, del Pùez, del Sella e della Marmolada; nel secondo entra di diritto il Gruppo delle Pale di San Martino

Il percorso offre grande varietà di panorami e di caratteristiche geologiche.
L’itinerario si svolge per pendici, pascoli, boschi e in prevalenza su terreno roccioso e si mantiene a una quota media sui 2100 metri, con punte vicine ai 3000 ma con difficoltà non rilevanti
Si tratta di una delle Alte Vie più facili, con sentieri sempre ben tracciati e segnalati e solo all’inizio d’estate si potrebbero trovare lievi difficoltà nei canali innevati.

Grazie ai numerosi punti d’appoggio, l’Alta Via Delle Dolomiti n. 2 risulta non particolarmente faticosa e può essere considerata come l’itinerario più affascinante delle Dolomiti Occidentali, una delle Alte Vie più prestigiose.

COSTO: 650€ persona

La quota comprende :
- Sette pernottamenti in mezza pensione in rifugi (camere multiple con servizi condivisi) e hotel
- Assistenza 
ed organizzazione da parte degli accompagnatori STARTREKK per tutta la durata dell’evento

La quota NON comprende:
- Pranzi al sacco
- Eventuali tasse di soggiorno
- Spese di viaggio (i partecipanti che partono da Roma possono utilizzare il treno per raggiungere Bressanone
)
- Tutto quanto non specificato ne “La quota comprende”

PROGRAMMA
Sabato:
Partenza sabato mattina in treno da Roma (o da altre località di provenienza), arrivo a Bressanone nel primo pomeriggio, cena e sistemazione per la notte

Domenica: trasferimento con autobus di linea da Bressanone a Plose (45min circa)
Prima Tappa AV2 – Dal Rifugio Città di Bressanone (Plöse Hütte) al Rifugio Genova (Schlüterhütte)
Dislivello: 500 m in salita; 650 m in discesa
Lunghezza: circa 15 chilometri
Tempo netto: ore 5
Difficoltà: E, con breve e facile passaggio attrezzato

Lunedi:
Seconda tappa AV2 – Dal Rifugio Genova-Schlüterhütte al Rifugio Pùez-Puezhütte
Dislivello: 850 m in salita; 670z m in discesa
Lunghezza: circa 15 chilometri
Tempo netto: ore 6
Difficoltà: EE, con breve tratto attrezzato

Martedi:
Terza tappa AV2 – Dal Rifugio Pùez al Rifugio “Franco Cavazza” al Pisciadù
Dislivello: 570 m in salita; 460 m in discesa
Lunghezza: circa 10 chilometri
Tempo netto: ore 5
Difficoltà: EE, con breve tratto attrezzato

Mercoledi:
Quarta tappa – Dal Rifugio Pisciadù al Rifugio Castiglioni alla Marmolada
Dislivello: 750 m in salita; 1280 m in discesa
Lunghezza: circa 19 chilometri
Tempo netto: ore 6,30-7
Difficoltà: EE, con brevi tratti attrezzati

Giovedi:
Quinta tappa – Dal Rifugio Castiglioni alla Marmolada al Passo San Pellegrino
Dislivello: 1100 m in salita; 1200 in discesa
Lunghezza: circa 25 chilometri
Tempo netto: ore 7
Difficoltà: E

Venerdi:
Sesta tappa – Dal Passo San Pellegrino al Rifugio “Volpi” al Mulàz
Dislivello: 1100 m in salita; 500 m in discesa
Lunghezza: circa 14 chilometri
Tempo netto: ore 7
Difficoltà: EE, con un breve tratto attrezzato

Sabato:
Ottava tappa – Dal Rifugio “Volpi” al Mulàz al Rifugio “Pedrotti” alla Rosetta
Dislivello: 760 m in salita; 750 m in discesa
Lunghezza: circa 8 chilometri
Tempo netto: ore 5
Difficoltà: EE e EEA sul Sentiero delle Faràngole
Funivia per San Martino di Castrozza, autobus per Feltre, treno per Roma (via Padova)

MATERIALE ED EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
- Scarpe da escursionismo/trekking
- Bastoncini 
(altamente consigliati)
- Zaino da trekking (consigliato da 4
5/50lt)
- maglie tecniche
- giacca antivento/
antipioggia
- pile
- pantaloni tecnici
- abbigliamento comodo per i momenti di relax
- i necessari cambi di indumenti
- il necessario per pernottamenti e 
lavaggi (ciabatte, bagnoschiuma, spazzolino, etc.)
sacco lenzuolo
- caricatori per smartphone e apparecchi elettronici vari (si consiglia un power bank perché non sempre è possibile utilizzare le prese di corrente nei rifugi)


ACCOMPAGNATORI:
AEV Danilo Rosati 335.1330303
AEV Pierluigi Picconi 347.5077183

PRENOTAZIONI:
E’ possibile prenotare la propria partecipazione direttamente online, sul sito www.startrekk.it

E’ richiesto il versamento di un acconto di 100,00 euro sull’IBAN IT 61Z0306967684510724312088 intestato a STARTREKK , inviare mail a info@startrekk.it con ricevuta del bonifico indicando:
- Nome e cognome
- Numero telefonico
- N.tessera Federtrek (se in possesso)
- Eventuali intolleranze alimentari
- Eventuale disponibilità di auto propria per il trasporto di altri passeggeri (verificheremo al momento eventuali disposizioni governative anti Covid)

N.B. Gli itinerari proposti potranno subire variazioni ad insindacabile giudizio degli accompagnatori sulla base delle condizioni di sicurezza che saranno valutate prima e durante dell’escursione.

Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento.
Tessera Federtrek 15,00 euro (5 euro per gli under 18), con possibilità di farla il primo giorno.
Per velocizzare le operazioni di emissione della tessera scarica e stampa il modulo al seguente link https://www.startrekk.it/pdf/tessera.pdf


Back to top